Iconografia

Di lui è noto il ritratto giovanile, a trentun anni di età, eseguito nel 1584 da Leandro da Ponte, detto il Bassano (1557-1622), che nel 1586 glielo donò in segno di gratitudine per le cure da lui prestate presso la famiglia da Ponte, attualmente conservato nella Staatsgalerie di Stoccarda (fig. 1). Però il da Ponte raffigurò l’Alpini anche da vecchio, in un quadro conservato nel Museo Civico di Vicenza (fig. 2), che costituì il modello per il ritratto dell’Alpini inserito in alcune copie degli Elogia di Giacomo Filippo Tomasini (fig. 3)

Fig. 1
Fig. 2
Fig. 3